La comunità religiosa

La Comunità religiosa ha valore in sé come testimonianza di vita volta a Dio attraverso i voti (povertà, castità e obbedienza), un cammino partecipato di santificazione, ascolto della Parola, partecipazione all’ Eucarestia e preghiera.

Essa è chiamata ad un “apostolato”, in sintonia con la chiesa locale, ma con stile guanelliano aperto dunque ai più bisognosi. È anche “nucleo animatore” delle attività socio-assistenziali a cui ha dato il via e nelle quali si rende garante del rispetto delle linee educative guanelliane.

La frase di don Guanella”dare Pane e Paradiso” sintetizza il fine della sua opera: ogni azione educativa raggiunge il suo scopo se rispondendo ai bisogni concreti della persona la conduce ad incontrare Dio.

La comunità religiosa di Milano ha come riferimenti san Luigi Guanella e San Gaetano Thiene.